Motta San Giovanni (RC) - Fraz. Lazzaro

Reggio è situata sulla punta dello "Stivale", alle pendici dell'Aspromonte, al centro del Mediterraneo (dove gli studiosi collocano l'incontro di Odisseo con i mostri mitologici Scilla e Cariddi, descritti da Omero) e gode di un suggestivo panorama sulla Sicilia, sull'Etna e sulle Isole Eolie.
Come per molte città del "Mare Nostrum", nella cultura locale Reggio viene spesso identificata come il centro esatto del Mar Mediterraneo, le cui molteplici e millenarie civiltà hanno sempre influenzato e arricchito l'antichissima storia, la cultura e lo spirito dei reggini.

Ciò che caratterizza la città di Reggio Calabria è sicuramente la presenza dei famosi Bronzi di Riace, due statue di bronzo di grandi dimensioni che raffigurano due corpi umani. Ritrovate in modo casuale da un sub nelle acque di Riace, nei dintorni di Reggio Calabria, sono diventate le sculture tra le più significative dell'arte greca. Nel corso del tempo sono diventati dei veri e propri simboli della città e tra le punte di diamante dell’archeologia italiana. Sono esposte e visitabili presso il Museo Nazionale della Magna Grecia della città, uno dei musei più prestigiosi d'Italia per la quantità e la qualità delle testimonianze riguardanti l’epoca della Magna Grecia. Il museo si affaccia sul Lungomare di Reggio Calabria, dedicato al sindaco della 'primavera di Reggio', Italo Falcomatà. È una delle strade più famose della città calabrese e senza dubbio uno dei punti di maggiore interesse turistico. In realtà Lungomare Falcomatà corrisponde soltanto a una delle quattro vie che compongono la fascia costiera della città, assieme a lungomare Matteotti, a corso Vittorio Emanuele III e a viale Genovese Zerbi. Si tratta tuttavia della parte più caratteristica, quella che D'Annunzio ribattezzò 'il chilometro più bello d'Italia'.
Il Castello Aragonese di Reggio Calabria rappresenta uno dei simboli della città e anche uno degli edifici più noti a chi si appresta a visitarla. Oggi il Castello è sede dell'Osservatorio dell'Istituto Nazionale di Geofisica e quel che ne rimane dopo le alterne vicende storiche è spesso sede di mostre, esposizioni temporanee ed eventi culturali. Il Duomo di Reggio Calabria (Basilica Cattedrale di Maria Santissima Assunta in Cielo) sorge nella centralissima Piazza Duomo ed è il principale edificio religioso della regione, oltre a essere sede dell'Arcidiocesi di Reggio. All'interno del Duomo di Reggio Calabria si trova la Cappella del Santissimo Sacramento, dichiarata monumento nazionale e situata all'estremita del transetto sinistro del Duomo, che fu conservata nonostante i danni subiti durante i terremoti del 1783 e del 1908.